headerphoto
Change Management


Change Management


Cosa è: è la gestione del cambiamento in modo da avere il minimo danno e il massimo vantaggio. Ogni cambiamento porta rischi e opportunità, ci sono tecniche e modi sperimentati per ridurre i primi e ampliare i secondi.

Il cambiamento può impattare la nostra vita personale (cambio di casa, passaggio da scuola a lavoro, un abbandono, dissesti o fortune economiche) e professionale (fusioni, passaggi di proprietà, cambio di capo, cambio di ufficio o ruolo, promozione), e fa parte della vita di persone e aziende. Quando avviene occorre fare in modo che quanto segue sia chiaro:


  • La testa: consapevolezza di ciò che succede, accettazione e adesione al cambiamento

  • Il cuore: chiarezza dei propri scopi, valori, obiettivi e revisione e rafforzamento secondo il nuovo contesto

  • Le mani: verifica e adeguamento delle competenze e risorse al nuovo contesto

  • Le gambe: verifica della motivazione e sicurezza e volontà delle risorse a lavorare usando il nuovo modello, nella nuova organizzazione, verso i nuovi obiettivi, etc.


Senza un adeguato Change Management, cioè senza un lavoro sull’organizzazione e le risorse, l’investimento anche più oneroso in tecnologia, strategia, acquisizione non darà i risultati sperati. Statistiche dicono che l’80% dei progetti che usano Change Management raggiunge gli obiettivi, il 20% soltanto dei progetti senza Change Management li raggiunge.


Le modalità tecniche con cui si generano i risultati corretti allineando i vari elementi (testa, cuore, mani e gambe) al nuovo contesto nel modo più efficace sono:



Testa:

  • piano di comunicazione interna e esterna del cambiamento

  • determinazione di owner, sponsor e agent a cascata fino a tutte le persone coinvolte, con livello di dettaglio e modalità diverse: (alcuni devono essere coinvolti nell’ideazione e avere (o credere di avere) voce in capitolo nelle scelte, altri devono avere un buy-in, altri devono conoscere approfonditamente altri semplicemente un’informazione sommaria

  • riunioni e focus group sul tema



Cuore:

  • esercizio di identificazione della vision/mission del cambiamento/progetto con il top management

  • identificazione obiettivi di breve/medio/lungo periodo in linea con mission e vision

  • estrapolazione dei valori aziendali

  • verifica alienamento del management agli obiettivi/mission/vision/valori aziendali

  • coaching di gruppo e individuale per colmare i gap

  • team building per creare un cuore che batte all’unisono

  • assessment sul clima aziendale


Mani:

  • ridisegno organizzativo: nuove posizioni, ruoli, mansioni

  • analisi delle competenze, disegno ed erogazione piani di training per colmare i gap

  • processi di induction sul nuovo modo di lavorare

  • follow up sui nuovi processi e implementazioni di nuove tecnologie o procedure

  • modello di carriere, analisi stato professionale, e possibilità di crescita nel cambiamento, disegno di regole

  • modello di valutazione con definizione chiara delle aspettative , allineato al piano di formazione

  • re design del layout uffici


Gambe:

  • comunicazione continua

  • processi di flusso informazioni e contatto tra i vari elementi coinvolti

  • attività di team building

  • modelli di premiazione/remunerazione


Tutti o parte di questi elementi possono entrare in un progetto di trasformazione IT, o altro tipo di cambiamento, per gestire al meglio il passaggio, garantendo il migliore risultato.



 
May 2018
M T W T F S S
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3